Alle
La Diffusa
La Residenza
La Nonnaglück
07 agosto 2017
Silvia rende più dolce la vita!

 

Una donna che ha lasciato la sua terra per imparare l’arte della confetteria

Come tutti gli appassionati di cioccolata del mondo certamente sapranno, Perugia è la città che dà i natali ai “Baci di Perugia”, quelle dolci perle di cioccolato che celano in loro la saggezza di un messaggio, come  un biscottino della fortuna. Ma cosa c’entrano questi baci e la loro origine con la passione di Silvia per l’infornare, il creare, il comporre dolci? Beh, anche Silvia Manuali è nata a Perugia.

“No”, dice la loquace ragazza umbra con il suo gesticolare che ne evidenzia la veracità italiana. “In realtà volevo fare tutt’altro di lavoro. Ma nel 2008, proprio a causa della crisi, trovare un impiego, soprattutto nella mia regione d’origine, non era affatto facile.”

Era richiesta molta flessibilità.

E così Silvia decise di accettare lavori un po’ di qua e un po’ di là, anche in altre regioni, lì dove le facevano un’offerta. “Pensavo semplicemente che la vita mi avrebbe portato lì dove era giusto andare. E la vita aveva previsto per me una pasticceria a …, cosa che mi calzava a pennello, perché ho sempre amato sfornare dolci e creare dessert! Non avrei mai immaginato che fosse possibile trasformare la mia passione nel mio lavoro.”

Il dolce percorso di questa giovane italiana è iniziato in Val d’Aosta (?) presso la pasticceria …. Ma da qui la vita l’ha portata ad attraversare tutta l’Europa. In breve tempo ha potuto imparare l’arte pasticcera presso una cioccolateria in Belgio, ha lavorato per Edward Bechoux come apprendista, in Francia presso … e, ad un certo punto, è arrivata fino in Alto Adige, dove ha preso un appartamento nella soleggiata Appiano. Qui si è messa alla ricerca di una nuova sfida per mettere in pratica tutto quello che aveva imparato e soprattutto per vivere la sua passione e la sua 

GIUS La nonnaglück.

La Nonnaglück - l’idea di unire in un unico luogo bellezze strabilianti e bontà speciali, sia che si trattasse di un accessorio, di raffinatezze culinarie, di decorazioni o di un capo di moda, ha subito entusiasmato Silvia. “Il fatto che io abbia potuto fin dall’inizio apportare le mie idee, condividere e contribuire alla realizzazione di un progetto totalmente nuovo, ha valorizzato in maniera significativa il mio ruolo.” Ma, quali sono i veri compiti di Silvia? “Addolcire di giorno in giorno la vita delle persone. Con creazioni sorprendenti, che ammaliano inizialmente per la loro bellezza e che poi estasiano grazie al loro sapore assolutamente straordinario. Questa è per me la vera fortuna di la nonnaglück.” (ride)

“Il vero piacere coinvolge tutti i sensi"

Per Silvia utilizzare esclusivamente ingredienti della zona del tutto naturali è all’ordine del giorno. Le sue delizie si contraddistinguono per la semplicità con cui lei realizza dolci opere d’arte e per la presentazione degli ingredienti principali di ogni singolo capolavoro luculliano. Quotidianamente Silvia ammalia gli ospiti di la nonnaglück con nuovi dolci, torte, biscotti e creazioni. “La colazione da la nonnaglück è un tripudio di colori, di fantasia e di gusto. Non è possibile descrivere a parole tutta la bontà che viene servita in tavola per iniziare la giornata”, afferma deliziato un ospite.

La cosa che dà più soddisfazione a Silvia è il vedere che chi fa visita a la nonnaglück, prima di gustare un pezzo di torta o uno stuzzichino, lo fotografa, decidendo così di iniziare a mangiarlo letteralmente con gli occhi, prima che con la bocca. “Il vero piacere coinvolge tutti i sensi. Lo si può addirittura percepire attraverso l’udito! Quando nel silenzio gli ospiti chiudono gli occhi, allora si ha la certezza di aver fatto tutto alla perfezione.”

Richiesta
Coccole infinite o alloggio flessibile?
Tutti e due? Eccoci!
continua
In direzione felicità! La Sua data preferita!
Date alternative
indietro
continua
Auf ins Glück! Was darf’s denn sein?
Messagio
indietro
continua
Auf ins Glück! Was darf’s denn sein?
Indietro
continua
/
indietro
Pflichtfelder Text
*Campo obbligatorio